Analisi di mercato interna

Cliente

JEMORE

Team

  • Rossella Loconsole (PM)
  • Chiara Oliveto
  • Diana Rosu
  • Giuseppe Saponaro
Durata del progetto

20 giorni

Obiettivi

Analizzare il mercato di riferimento di JEMORE, per identificare potenziali clienti startup o PMI.

Output

Documento di analisi di mercato, con la lista dei potenziali clienti interessati ai servizi del cliente.

Processo di realizzazione

Identificazione degli obiettivi

L’ obiettivo principale di un’Analisi di Mercato è quello di valutare il terreno sul quale l’impresa si dovrà muovere e fare scelte strategiche efficaci e consapevoli. 

Entrando in contatto con piccole medie e grandi imprese, offriamo loro servizi mirati e su misura, mettendo in pratica le conoscenze acquisite durante gli anni universitari e le skills che un gruppo eterogeneo come il nostro può offrire.

L’obbiettivo principale di questa analisi è quello di individuare il potenziale cliente al quale offrire i nostri servizi.

I servizi principali da noi offerti sono:

  • MARKETING: analisi di mercato e strategie di business plan, strategie di comunicazione, studio di fattibilità e design thinking
  • WEB SERVICE: web service, web marketing
  • EVENTI: organizzazione di eventi
  • ALTRI SERVIZI: team building e traduzioni

Formazione del Team d'attacco

Considerata l’Analisi di mercato interna effettuata, abbiamo identificato le figure all’interno della nostra associazione che abbiano competenze relative alle startup, alla realizzazione di un business plan, competenze riguardanti strategie di marketing e Area IT, così da formare un team che avesse una completezza in termini di requisiti e competenze per fare un buon lavoro.

Analisi Interna

L’analisi interna deve avere lo scopo di effettuare una fotografia dell’organizzazione sia dal punto di vista gestionale, sia dal punto di vista dell’identità, perché permette di prendere coscienza della propria storia, di conoscere nel dettaglio attività e progetti passati ed in essere, di evidenziare i propri punti di forza e di debolezza; in particolare per quanto riguarda i punti di forza verranno individuate le metodologie che possono sfruttarli; per i punti di debolezza è opportuno sviluppare consapevolezza delle minacce che potrebbero mettere in difficoltà l’azienda o, nel caso di questa analisi, l’associazione.

Analisi Esterna

Con l’ analisi della situazione esterna si può comprendere l’attrattività del mercato ed è definibile un processo di analisi di minacce e opportunità che possono derivare dalle condizioni ambientali di micro e macro ambienti.

Per la nostra analisi abbiamo così ritenuto opportuno IDENTIFICARE IL MERCATO: abbiamo condotto un’analisi di settore per comprendere in questo momento quali settori prevalessero soprattutto nell’asse Bologna-Modena- Reggio Emilia.

E’ emerso come non ci sia  proprio un ambito di maggiore interesse, ma prendendo in analisi ciò che gli investitori amano di più ed il mercato su cui è più facile immettersi, le startup che van per la maggiore son quelle che non vendono un prodotto fisico, ma che hanno una piattaforma/app, perchè il posizionamento di un prodotto è davvero difficile e costoso. Quindi la maggior parte sono startup tech e a susseguire poi tutte le altre, in miliardi di campi (dalla consulenza, al food, alle stampanti 3d o babysitting).

 

Opportunità

Un’opportunità interessante emersa a seguito dell’analisi, sarebbe quella di collaborare con incubatori/acceleratori, così da affiancare i lori servizi di consulenza specifica, ai nostri servizi (digital marketing, analisi di mercato, organizzazioni di eventi ecc.). 

Una seconda alternativa interessante può essere quella di attaccare direttamente startup sul territorio, possibilmente reggiano (così da facilitare le interazioni), che hanno da poco finito un percorso di accelerazione e che hanno ricevuto da poco investimenti, e che quindi hanno capitale da poter spendere. Così abbiamo deciso di individuare dei potenziali soggetti con cui poter instaurare una potenziale partnership.

5 forze di Porter

Il modello delle cinque forze competitive è uno strumento utilizzabile dalle imprese per valutare la propria posizione competitiva.L’analisi di queste forze permette all’impresa di ottenere un quadro completo oltre che sulla sua posizione competitiva, di prendere decisioni strategiche, di stabilire i comportamenti e atteggiamenti da adottare nei confronti di queste forze.

Quali sono?

Abbiamo identificato Startup ancora poco note ma con cui JEMORE potrebbe relazionare e a cui potrebbe offrire i propri servizi.

Sono quei soggetti che offrono la stessa tipologia di prodotto o di servizi sul mercato; nella nostra analisi abbiamo preso in considerazione diversi tipi di attività di consulenza da quella commerciale a quella realizzata da altre start up, il raggio considerato è stato più ampio anche per osservare come si muovono quelli che potrebbero essere su larga scala dei potenziali concorrenti.

Sono coloro dai quali l’azienda acquista materie prime e semilavorati necessari per svolgere il processo produttivo e che potrebbero decidere di integrarsi a monte; nel nostro caso però non abbiamo individuato questa tipologia di attori poichè JEMORE erogherebbe servizi sulla base delle competenze dei singoli associati quindi non prevede l’acquisto di materie prime dirette allo svolgimento dell’attività.

riguardano l’ingresso di nuovi soggetti nel mercato in cui l’associazione opera; dall’analisi non è emersa la necessità di introdurre delle barriere che evitassero l’ingresso di potenziali concorrenti.

Sono soggetti che immettono sul mercato dei prodotti o servizi diversi da quelli dell’impresa di riferimento, ma che soddisfano, in modo diverso, lo stesso bisogno del cliente/consumatore.

Conclusioni

Dalla nostra analisi è emerso come JEMORE potrebbe interagire soprattutto con nuove imprese che hanno concluso da poco il loro percorso di avvio, così da poter offrire loro i servizi di cui necessitano per intraprendere al meglio la propria attività.